Axelera lancia il Global Impact Competition 2013

È partito il concorso Axelera per un posto alla Singularity University!

Migliorare la vita di 3 milioni di italiani nei prossimi 3 anni:  partecipa alla Global Impact Competition e preparati a vivere 10 incredibili settimane alla Singularity University in Silicon Valley!

Quale è la tua idea o progetto per rendere migliore la vita, aumentare la felicità, la salute, l’istruzione, la sicurezza, le opportunità per il futuro di almeno 3 milioni di persone in Italia nei prossimi 3 anni, facendo leva sull’innovazione e sull’uso della tecnologia? Presentacelo!
Il primo classificato sarà ammesso al Graduate Studies Program 2013 della Singularity University, presso il centro di ricerca NASA Ames in California, uno dei centri di eccellenza della NASA nel cuore della Silicon Valley, e riceverà una borsa di studio da $30.000 (trentamila USD) per coprire il costo di partecipazione.

Un programma interdisciplinare di 10 settimane che unisce eccezionali leader imprenditoriali ed accademici provenienti da tutto il mondo per sviluppare soluzioni volte a risolvere le più grandi sfide dell’umanità.

Verrai affiancato da mentori di eccezione che ti aiuteranno a rendere realtà il tuo progetto. Non finisce qui: ai migliori progetti verrà offerta la possibilità di accedere al fast track di training/coaching sull’avviamento di nuove iniziative imprenditoriali della Startup Initiative di Intesa San Paolo.

Inviaci il tuo progetto: hai tempo fino al 15 marzo 2013!

La Network Society: la mia presentazione a TEDx Bologna

Ecco la presentazione che ho fatto a TEDx Bologna, intitolata “Network Society: The Coming Societal Phase Change”

YouTube Preview Image

Parlo dei quattro pilastri del cambiamento che porteranno ad una società organizzata in una rete distribuita anziché centralizzata:

1. Energia solare:
(collegamento a Kurzweil AI News di sviluppi nel campo)

2. Alimentazione: coltivazione idroponica di piante in container
Plantlab in Olanda ha realizzato prototipi di container con lampade a infrarossi e LED per coltivazioni di piante ad alta resa.

3. Produzione industriale: stampa 3D
(collegamento a Kurzweil AI News di sviluppi nel campo)

4. Finanza: moneta elettronica p2p
Bitcoin permette il trasferimento anonimo di denaro elettronico, in modo indipendente dal sistema bancario o dal controllo monetario centrale.

Ognuno di questi elementi punta verso una società più flessibile e sostenibile.

Mi è stato fatto giustamente notare che un quinto fondamentale pilastro è quello dell’educazione, a sua volta soggetta a simili cambiamenti radicali da un’organizzazione centralizzata ad una decentralizzata.

Vinci un posto alla Singularity University con Axelera!

“Quale è la tua idea o progetto per rendere migliore la vita, aumentare la felicità, la salute, l’istruzione, la sicurezza le opportunità per il futuro di almeno 3 milioni di persone in Italia nei prossimi 3 anni, facendo leva sull’innovazione e sull’uso della tecnologia?”

Abbiamo creato una nuova associazione, Axelera, con un gruppo di persone che credono che la tecnologia abbia un impatto positivo sulla società, ex studenti della Singularity University, e simpatizzanti. Gli obiettivi di Axelera sono allineati con quelli di SU e quindi è molto appropriato che come prima iniziativa, l’associazione oggi abbia annunciato un concorso per assegnare una borsa di studio del valore di $30.000 per la partecipazione al General Studies Program 2012 in California da giugno ad agosto.

Hai le idee? La stoffa giusta? Manda il tuo progetto e vinci un posto alla Singularity University!

E se ritieni che Axelera rappresenti una realtà con cui ti identifichi, associati anche tu.

La Singolarità arriva in Europa, in live streaming

Self-portrait of Leonardo da Vinci. Red chalk....

Image via Wikipedia

Sabato, 5 marzo, per la prima volta, un evento singolarità correlate si svolgerà in Europa un evento specificamente legato alla Singolarità Tecnologica – presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano.

Prodotto dall’istituto di ricerca iLabs, l’evento gratuito di un giorno, l’iLabs Singularity Summit (non affiliato con il Singularity Summit di SIAI) sarà caratterizzato da interventi di Ray Kurzweil (“L’avvicinarsi della singolarità”), Aubrey de Grey (“La medicina rigenerativa e le prospettive delle cure anti-invecchiamento”), e dei fondatori iLabs Gabriele Rossi e Antonella Canonico.

L’evento sarà trasmesso in diretta in inglese e in italiano su Wired TV , a partire dalle 10:00 sia in italiano che in inglese. Le sessioni di video registrate saranno anche disponibili dopo l’evento.

Gabriele Rossi presenterà la teoria formale di iLabs dei “Modelli di riferimento”, che analizza l’applicazione di dell’AI e AGI (intelligenza artificiale generale) al diritto e le organizzazioni sociali. Antonella Canonico presenterà il software di monitoraggio della salute iMed sviluppato da iLabs. I loro libri sono disponibili in inglese gratuitamente in licenza Creative Commons.

La scelta dello storico rinascimentale Museo Leonardo da Vinci come luogo per l’evento esemplifica il contrasto tra gli Stati Uniti nell’interesse attuale e la copertura mediatica dell’accelerazione tecnologica e le idee della singolarità e la tradizione europea, con le sue forti radici nel passato, che riduce la capacità degli individui e delle società di adattarsi a condizioni in rapido mutamento in una economia competitiva a livello globale. Questo evento può contribuire a cambiare la situazione.

 

Enhanced by Zemanta

openDemocracy: “Dopo Berlusconi – dieci domande alla opposizione italiana”

Un articolo di Geoff Andrews, dal titolo “Beyond Berlusconi: ten questions to Italy’s opposition” sul magnifico openDemocracy, che vale la pena di leggere per intero, analizza le sfide che l’opposizione politica italiana non può rinunciare ad affrontare nell’era del dopo Berlusconi.

Finisce con dieci domande precise che sono emerse ad una conferenza organizzata a Birmingham:

  1. Quali sono i vostri principali valori politici al di là dell’antiberlusconismo?
  2. Perché quando avete avuto l’opportunità di governare non avete regolamentato il conflitto d’interessi?
  3. Che visione avete della società italiana del futuro e per quale tipo di giustizia sociale vi schierate?
  4. Quale è la vostra visione della globalizzazione e come vedete l’Italian in essa?
  5. Come pensate di aumentare le possibilità a disposizione dei giovani e che risposta date alla lettera di Pierluigi Celli che invitava il figlio a lasciare l’Italia?
  6. Sarete in grado di apportare serie riforme alla classe politica in termini di numero dei parlamentari, immunità legali, costi della politica?
  7. E’ possibile che l’inesistenza di un governo ombra comunichi agli elettori l’assenza di un governo alternativo e quindi la non presenza di un’opposizione ufficiale in Italia?
  8. Perché non c’è un reale interesse e capacità nell’usare i nuovi media?
  9. Se aveste un miliardo di euro di risorse extra, come le utilizzereste?
  10. Avete un Obama capace di sfidare Berlusconi in carisma e popolarità ma al tempo stesso di creare una visione un sogno per gli elettori che dovrebbero votarvi?

Traduzione di La Repubblica

Sono molto precise e incisive.

Sarebbe bene che le risposte ci fossero, tempestive, chiare e complete.

La Singularity University in Wired Italia

Il numero di gennaio di Wired Italia ha un bell’articolo di Luca Sofri sulla Singularity University e su Ray Kurzweil, uno dei fondatori di SU assieme a Peter Diamandis.

Luca è venuto a visitare la Singularity University presso NASA Ames durante la sessione inaugurale GSP-09 nel Luglio 2009, ed è tornato a visitare Ray presso il suo ufficio nei dintorni di Boston in Agosto. Mi piace molto come descrive l’istituzione e le persone che la costituiscono.

Anche se le politiche editoriali attuali di Wired Italia fanno sì che non tutto il materiale della rivista viene messo online e quindi non puoi trovare l’articolo direttamente, c’è parecchio materiale aggiuntivo, sotto forma di video che ho girato con varie persone tra i docenti e speaker invitati esterni. Sulla pagina video di Wired Italia trovi otto video di 3-4 minuti con:

  • Salim Ismail, Executive Director of Singularity University
  • Susan Fonseca Klein, Founding Architect of Singularity University
  • Dan Barry, President Danbar Robotics, and former NASA astronaut
  • Ralph Merkle, Senior Research Fellow, Institute for Molecular Manufacturing
  • Carl Pilcher, Director of the NASA Astrobiology Institute
  • Matt Mullenweg, Founding Developer of WordPress, Automattic
  • Chris DiBona, OpenSource and Public Sector Program Manager of Google

(I video sul sito di Wired non si possono gestire in modo flessibile e quindi li caricherò anche sul mio canale YouTube.)

È bello vedere che Wired Italia continua a parlare di SU e delle persone che la compongono, dopo gli articoli su Peter Diamandis e Dan Barry. È sicuro che ci sono molte persone e attività interessanti…  Ah, a proposito: And, yes, sono aperte le iscrizioni per il prossimo Executive Program di 9 giorni a fine febbraio, che è quasi esaurito, e al Graduate Studies Program di 10 settimane in partenza a Giugno 2010. Avanti, iscriviti!

Reblog this post [with Zemanta]

Auguri per l’anno 2010: “Serendipità”

Foto di eschipul

Che tu possa passare tra quest’anno che viene e i prossimi quelle diecimila ore che secondo Malcolm Gladwell servono per diventare davvero esperto del campo della tua passione, anche se nuova, anche se non c’entra con il tuo lavoro di adesso. Perché tu sia veramente pronto a cogliere l’occasione che si presenta inaspettata! Preparato a riconoscere il valore di quello che agli altri potrà sembrare una follia ma che dimostrerà con il tempo di avere grande valore per tutti e non solo per te e i tuoi sogni.

(Scritto per Nòva Il Sole 24 Ore del 24 dicembre 2009)

Reblog this post [with Zemanta]

Stasera ad Oil Project parliamo di Stephen Wolfram

Oggi, 10 dicembre alle 21 presso il progetto di apprendimento online libero Oil Project tengo una lezione dal titolo “Stephen Wolfram: una rivoluzione nel metodo scientifico?“”Fin dai tempi antichi la matematica è stata ritenuta la disciplina teorica per eccellenza. La sua pratica era molto diversa da quella delle scienze naturali che ne sfruttavano gli strumenti. Il metodo scientifico che combina teoria e sperimentazione, non pareva poter abbracciare anche la matematica. A partire dallo studio degli automi cellulari e dei pattern in generale, Stephen Wolfram ha cambiato tutto questo. Basandosi sul potenziarsi degli strumenti di calcolo ha costruito nell’arco di oltre due decenni di progetto ininterrotto un insieme di strumenti impareggiabile. Ha aperto la strada ad intere nuove aree di esplorazioni matematiche e metodologiche, che si stanno rivelando estremamente fertili.”

Internet per la pace

Internet non è solo uno strumento. I suoi effetti non sono neutrali, e simmetrici per il bene o il male. Vi è una deriva netta verso le conseguenze positive per come le persone possono esprimere la propria creatività, in modo trasparente e comunicare liberamente in tutto il mondo.

Il 20 novembre sarà ufficializzata la candidatura di Internet e delle persone dietro il suo sviluppo per il Premio Nobel per la Pace del 2010.

Puoi esprimere il tuo appoggio sul sito Internet For Peace.

Di nuovo alla Singularity University per l’Executive Program

Spime Design Workshop at the Singularity Unive...Image by david.orban via Flickr

È appena iniziato l’Executive Program alla Singularity University questo fine settimana e vi terrò una lezione sull’Internet degli oggetti nella traccia Networks and Computing Systems e uno Spime Design Workshop. Il programma di nove settimane è stato abbreviato—in modo abbastanza appropriato per un corso che parla dell’accelerazione delle tecnologie—in soli nove giorni! (E non vedo l’ora di sperimentare il prossimo ;) di nove ore, nove minuti e nove secondi …)

Gli studenti sono eccezionali, come l’ultima volta durante l’estate, e in realtà molti degli studenti dell’estate sono tornati come assistenti, che è di per sé una testimonianza della fedeltà che la scuola ha generato fin dall’inizio. Finalmente c’è anche un italiano: Khaled Kilzie è stato ammesso come studente.

Il calendario è incredibilmente fitto, con conferenze, workshop, visite, lavoro di gruppo, dalle 8,30 del mattino fino alle 10,30 di sera, e oltre… Ma ne vale la pena ogni minuto!

I video delle lezioni dell’estate iniziano a essere pubblicate online nel canale YouTube della Singularity University e anche il discorso di apertura di Ray Kurzweil dall’Executive Program è già on-line.

Se vuoi candidarti a far parte degli studenti della Singularity University, l’iscrizione è aperta per i prossimi corsi.

Reblog this post [with Zemanta]

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux