CartaSì non sa del Natale?


Abbiamo ricevuto oggi una comunicazione da CartaSì che informa che dal 15 dicembre sarà obbligatorio l’utilizzo del protocollo 3D secure sulle transazioni di commercio elettronico online condotte con loro.

Non abbiamo precedentemente implementato questo sistema che protegge più l’esercente che non il cliente. I possessori di carta di credito che lo usano online, così come nel mondo fisico, rischiano poco. Possono sempre guardare l’estratto conto mensile che ricevono e annullare qualunque spesa appaia. L’onere della prova ricade sempre sulla parte che ha venduto.

Dato che su molti siti che utilizzavano sistemi che rimandavano ad una pagina di CartaSì per la conclusione della transazione apparivano pubblicità ‘interstiziali’ assolutamente fuori luogo, non mi sono mai fidato di fare questo passaggio.

Ad un certo punto importano poco sia le mie ragioni che i dettagli tecnici.
Ma le ragioni di CartaSì quali sono?

Non si rendono conto che questo è il periodo più caldo dell’anno per le vendite, anche online?
E’ proprio questo il momento in cui far perdere tempo ai loro clienti ad implementare il cambiamento?
E se c’è qualche bachettino, magari dalla parte dei loro server (non sarebbe la prima volta) che esce il 20 dicembre?

Mi pare poco accorto e poco opportuno