Incontro con Chris Anderson e Cena Lunga


Su invito di Cisco/Lele Dainesi e di The Ruling Companies, sono andato, con un gruppo nutrito di scalmanati a disturbare un incontro con Chris Anderson. Dico disturbare, perché alla fine tutte le domande le abbiamo fatte noi ‘esterni’ scravattati e ci siamo beccati il complimento desolante e umiliante di Giampaolo Fabris “Ma come parlate tutti bene l’inglese e che domande intelligenti che fate!”. Hmm… mi chiedo cosa succede nelle altre riunioni. “Ah, qui è stato Harvard a confronto!” Beh, si vede che sarebbe utile coinvolgerci anche le altre volte, no?

In ogni caso ho fatto live blogging per cui per altri numerosi dettagli andatevene a leggervelo in inglese (tanto non è un problema, vero? (invece guardando i log del server vedo che pochi italiani si avventurano sul mio blog inglese, forse non sapendo che scrivo molto di più di là e che quasi mai riporto lo stesso post tradotto da una parte all’altra (ok, quello ungherese è meno ricco al momento e non predendo che tutti vi si possano avventurare))).

Dopo l’incontro, molto ben riuscito, è stata la volta della Cena Lunga, organizzata benissimo da Giovy. Quanti eravamo… 70? Mancavano persone, tra cui Alberto, Luca, Gianluca, per esempio, ma, caspita, abbiamo riempito bene il locale. Il SugarLounge era adattissimo, non troppo rumoroso per cui si poteva parlare, servizio rapido, e mi hanno promesso che chiamavano subito Fastweb per capire come mai quelli di noi che hanno Mac non riescono mai a collegarsi al loro wifi. Alla fine siamo rimasti con Giovy e un altro in tre e il padrone, avendo fatto poco meno che alla cieca tutti gli scontrini separati ha abbuonato un po’ di cose avanzate (una pizza, una bottiglia di vino (!), un paio di birre, ecc. (se te ne sei andato senza pagare, scemo che non sei altro, sai che parlo di te)). Bravi, SugarLounge!

Abbiamo fatto un paio di scemate inventate al volo:

Quale libro vuoi che leggiamo? Dove tutti hanno segnato un saggio e un libro di narrativa che gli veniva in mente. Mi prometto di abbozzare il wiki del lenzuolone che è uscito alla fine, ma avrò bisogno di aiuto per completarlo.

What books should we read

La Carrellata Video della Cena Lunga. Dove Marco ‘Wolverine’s Daddy’ Zamperini mi precedeva intimando a tutti di fare la faccia del proprio blog, mentre io li sparaflesciavo con la telecamera. Devo ancora montare il tutto, naturalmente, ma abbiamo nel frattempo un montage che ognuno può volendo commentare.

Montage Cena Lunga

Sono rimasto molto colpito dall’ebook reader Bookeen di Antonio Tombolini. Se solo avesse uno spray ‘odore di libro’ analogo a quelli che vendono ‘odore di macchina nuova’ per le auto, so che per me sarebbe ok.

Bookeen

Complimenti a Giovy per l’organizzazione e a tutti noi per l’allegria e la compagnia!