Live blogging da “Italy – Silicon Valley Experience”


L’evento organizzato dall’Ambasciata USA con 1st Generation Network, nell’ambito del programma Partners For Growth. Sono stato invitato da Alberto D’Ottavi, che ringrazio! (E che mi ha anche aiutato nel ‘debugging’ di questo post, che originariamente non identificava correttamente gli organizzatori)

Update 29/11: Sto caricando i video registrati dello streaming che quindi saranno visibili sia via Mogulus che YouTube.

17.30 Connessioni permettendo tra poco cominciamo a trasmettere. UPDATE: Tutto funziona! 🙂 (Al momento non abbiamo un collegamento locale, per cui stiamo arrangiandoci con i cellulari…)

17.40 Caricato un video di test in attesa dell’evento. Se non succede qualcosa, non è detto che al momento sia l’unico su cui contare! 🙂

18:00 L’ambasciatore Ronald Spogli sta parlando delle sue esperienze nella Silicon Valley che hanno preceduto il suo ruolo attuale. … “The biggest risk you can take, sometimes, is not taking any risk!”

(Capobianco di Funambol non ce l’ha fatta di essere qui per problemi di aereo…)

C’è un modulo sul sito dell’ambasciata che permette di candidarsi per un tour della Silicon Valley con nuove idee di business.

Hurray! Il wifi sta funzionando… 🙂 Grazie a Lele Dainese e Stefano Venturi!

Adesso stiamo trasmettendo il video in diretta. Penso che invece di scrivere tanto dovrò occuparmi della sala regia… 🙂

(Sto manovrando, oltre al computer, un paio di telecamere, per cui scusatemi se non aggiorno tutto al meglio.)

Arturo: Si può mantenere la ricerca e lo sviluppo in Italia, ma è importante stabilire la sede dell’impresa nella Silicon Valley che è molto più flessibile verso gli startup. L’Italia non è percepita come amichevole verso gli startup, ma in questo modo si può prendere il meglio dei due mondi.

18.37 Una avvocatessa dagli USA sta descrivendo come proteggere la proprietà intellettuale dello startup.

18.30 Hanson Gifford definisce il funzionamento degli ‘accelerator’ e degli ‘incubatori’

18.47 Stefano Venturi risponde alla domanda su cosa manca in Italia dell’ecosistema dei Venture Capital (Hmm… no comment! 🙂 )

18.55 Yoav Andrew Leitersdorf descrive come opera YL Ventures

19.00 Roberto Bonanzinga: “Il mondo sta diventando piccolo e oggi in Europa in percentuali ci sono più IPO che non negli USA!”

19.05 Luigi Orsi Carbone descrive il business plan competition che 1st Generation Network sta organizzando con l’Ambasciata USA.

PHEW!! Non ne posso più 🙂 E’ durissima coordinare due telecamere, il blog, twitter, skype, ecc… Leandro, ho bisogno assoluto di assistenti virtuali alla regia, grazie, subito!

19.10 Question time…
Q: What is CISCO going to acquire in the next few years? (Missed the answer, sorry…)
(Volevo fare domande, ma Alberto mi ha detto di stare buono… va bene… 🙂 )
Q dalla Silicon Valley se o studio legale può presentare lo startup agli investitori. (Mah…)
Q italiana: come si fa concretamente a spostarsi nella Silicon Valley e quali sono i vantaggi?