Come può Bitcoin aiutare ad emancipare miliardi di persone e aiutare la sicurezza del cibo

Come può Bitcoin aiutare ad emancipare miliardi di persone e aiutare la sicurezza del cibo


sadads

Grazie all’invenzione fondamentale della Blockchain, che utilizza le reti di comunicazione globale e gli smartphone, abbiamo ora uno strumento innovativo che mette finalmente l’abitante delle città occidentali e il pescatore indonesiano allo stesso livello.

Grazie all’invenzione fondamentale della Blockchain, che utilizza le reti di comunicazione globale e gli smartphone, ormai disponibili a chiunque, abbiamo ora uno strumento innovativo che mette finalmente l’abitante delle città occidentali e il pescatore indonesiano allo stesso livello. Essi possono così partecipare al commercio globale, massimizzando il loro reciproco vantaggio e aumentando gli incentivi per raggiungere una sicurezza alimentare locale e mondiale.

L’invenzione fondamentale della Blockchain

Che il problema matematico chiamato “il problema dei generali Bizantini”, il cui concetto si basa sulla presunta presenza di traditori in un’ipotetica battaglia di cui i piani devono essere comunicati a tutti gli aggressori, potesse essere risolto fino a poco più di cinque anni fa non si sarebbe mai detto: come si può distribuire informazioni in modo coerente e affidabile attraverso una rete se i suoi nodi sono inaffidabili? È stata una vera sorpresa quando una soluzione ingegnosa è stata messa insieme da uno sviluppatore che si faceva chiamare con lo pseudonimo Satoshi Nakamoto: computer che collaborano in una rete e risolvono problemi crittografici difficili, ma facilmente verificabili, e la creazione di un database pubblico decentralizzato che può essere consultato da chiunque. La prima applicazione di questa innovazione è la Bitcoin, moneta digitale che sta guadagnando popolarità in diverse applicazioni per i pagamenti online e le transazioni finanziarie. Tuttavia, ci sono molte altre categorie di problemi che,  rispetto a prima, possono ora essere implementate in modo diverso. Grazie alla Blockchain un gruppo di partecipanti può raggiungere consenso e accordo senza delegare a un’autorità centrale, ma ottenendoli come conseguenza del funzionamento della rete stessa. L’identità, la proprietà, le funzioni legali e notarili, le attività finanziarie come i prestiti, l’assicurazione, le rimesse internazionali e altri sono ora possibili in un modo innovativo, che promette di essere più flessibile ed efficiente e molto meno costoso rispetto al passato. Ma cosa ancora più importante, tutti questi servizi saranno accessibili a chiunque abbia uno smartphone connesso a Internet, senza bisogno di alcun permesso o autorizzazione.

Inclusività ed emancipazione di miliardi di persone

Ci sono miliardi di persone sul pianeta che ancora vivono in società principalmente agrarie, che non solo non hanno accesso ai moderni servizi finanziari, ma nemmeno la possibilità di potervi accedere in futuro a causa del contesto normativo in cui sono inseriti, sempre più difficile da soddisfare.

Inoltre i servizi che lo stato dovrebbe assicurare, che determinano identità, proprietà, legalità e altre forme di organizzazione, sono molto spesso assenti e quando presenti sono mal organizzati, inefficienti, corrotti e asimmetrici a vantaggio dei potenti, mentre a farne le spese sono i poveri che vengono sfruttati.
L’implementazione dei servizi finanziari e statali nella Blockchain promette di renderli affidabili, accessibili, snelli, trasparenti e maggiormente in grado di resistere alla corruzione e alle inefficienze.

Produzione alimentare e il commercio basati sulla Blockchain

In molte società gli agricoltori locali sanno bene ciò che sarebbe necessario per rendere la loro vita più facile, i loro prodotti più commerciabili e le prospettive per le loro famiglie e i loro bambini più luminose. Dare accesso, attraverso gli smartphone connessi alla rete, allo sviluppo di strumenti finanziari, giuridici e di supporto permette a coloro che in precedenza erano esclusi di partecipare alla pari e di sfruttare a loro vantaggio saggezza e comprensione del territorio, emancipandoli e consentendogli di prendere le decisioni migliori per loro stessi.

Le piattaforme di micro-prestiti, crowdfunding e di investimento equo di nuova generazione si estenderanno a ordini di grandezza che conteranno più persone di quanto sia ad ora possibile. L’opportunità di stabilire reti affidabili, il cui funzionamento può essere verificato e seguito da chiunque, farà si che cerchie di empatia e di coinvolgimento si allargheranno fino a includere chi prima era escluso e ignorato.

Una via più semplice e diretta alla comunicazione che consentirà uno sviluppo più agevole del commercio, sia localmente che globalmente, e ad una informazione simmetrica che darà potere a chi in precedenza era sfruttato. All’informazione e alla conoscenza seguirà il cibo, alla fiducia seguirà la sicurezza, all’interconnessione seguiranno prosperità e ricchezza, raggiungendo l’autosufficienza.

Una versione di questo articolo è originariamente apparsa su Exponet Magazine, la pubblicazione online di Expo2015 Milano.

This post is also available in: Inglese